Menu principale:

ISTITUTO COMPRENSIVO DI BRESSANA BOTTARONE


Vai ai contenuti

SALUTI DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

ALBO PRETORIO

SALUTI DI INIZIO ANNO SCOLASTICO DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

Da pochi giorni ho assunto l’incarico come Dirigente Scolastico di questo istituto e desidero far arrivare, ad ognuno di voi, alunni, genitori, personale docente e ATA, il mio saluto ed un sincero augurio di buon anno scolastico. Mi accingo ad assumere il ruolo di Dirigente scolastico con emozione, entusiasmo e senso di responsabilità, pronta a cogliere una sfida avvincente, insieme a tutti voi.
Prima di ogni cosa però, permettetemi di rivolgere il mio più sentito ringraziamento a tutto il personale scolastico , docenti ed Ata, che fin dal primo momento mi hanno accolta facendomi sentire a casa.
Pur essendo una giovane Dirigente credo molto nell’importanza del saper ascoltare, del saper attendere, di come sia indispensabile promuovere il senso di appartenenza motivando le persone a partecipare all’organizzazione e al funzionamento dell’istituto. Amo la scuola, e con tutti voi vorrei condividere sogni, progetti, gioie. Porto con me un indimenticabile bagaglio ricco di esperienze umane e professionali che cercherò di mettere a frutto, per innovare, migliorare e progettare cambiamenti possibili e di qualità con tutti voi.

Da pochi anni ho lasciato la docenza che mi ha regalato momenti densi di emozioni, il contatto quotidiano con i bambini. Un’esperienza unica perché irripetibile è il momento della crescita di ogni bambino! Ho vissuto il rapporto con loro come uno scambio costante ed entusiasmante di emozioni reciproche, non è stata, quindi, una semplice trasmissione del sapere.
Credo che non si possa raggiungere alcun traguardo, nella professione docente, se non si porta dentro di sé la convinzione che l’apprendimento passa attraverso una relazione, quella tra insegnante ed alunno, quella tra genitori e figli, ricca di spazi di dialogo carichi di significati emotivi, che migliorano i rapporti interpersonali e facilitano l’apprendimento stesso. Trascurarla vuol dire negare l’essenza stessa di educare ed istruire. La scuola, come tutte le organizzazioni, è innanzitutto un luogo di relazioni, un positivo clima educativo, un ambiente curato, sono le premesse perché tutti traggano motivo di soddisfazione e senso di appartenenza.
Vorrei, allora, rivolgermi ai docenti della nostra scuola. In un momento in cui la tendenza attuale è quella di sovraccaricare la scuola di nuovi compiti, in cui si sciorinano una serie di obiettivi e traguardi che fanno dell’apprendimento un’esperienza tutta cognitiva più che emotiva, che non trascurino o dimentichino di educare le emozioni ed alimentare “intelligenza emotiva dei giovani”.
Sono fermamente convinta, che non servano in assoluto né arnesi sofisticati per insegnare, né particolari teorie pedagogiche, ma che una buona relazione, un gradevole ambiente di apprendimento, siano basi irrinunciabili che docenti responsabili e preparati sanno perfettamente realizzare. Rendiamo “seducenti” le nostre aule, miglioriamo il rapporto con gli alunni: questo aiuta a star bene a scuola. Ricordiamoci che gli alunni della nostra scuola sono ospiti di tutto riguardo!
Agli alunni voglio augurare un grande “ In bocca al lupo” , nella certezza che il giusto impegno , nel corso dell’anno, contribuirà a garantire una preparazione utile ed importante per il futuro di ognuno. Alle famiglie si raccomanda un dialogo continuo con i docenti , un giusto rapporto che crei sinergie positive a livello educativo!

BUON ANNO SCOLASTICO A TUTTI!

La Dirigente Scolastica
(Dott.ssa Maria Teresa Lopez )

Il Primo dipinto : Antonio Mancini , Lo studio, 1875 c. Olio su tela. Roma. Galleria Nazionale d’arte Moderna e Contemporanea
Il Secondo dipinto: Antonio Mancini, Il piccolo scolaro (le petit écolier) 1876 c. Olio su tela. Parigi, Musée d’Orsay



HOME PAGE | ALBO PRETORIO | AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE | MODULISTICA E INFORMAZIONI | ORGANIGRAMMA | AREA RISERVATA | I NOSTRI PLESSI | CODICE DISCIPLINARE | Mappa del sito

Cerca

Torna ai contenuti | Torna al menu